Shadowhunters Wiki
Advertisement
Shadowhunters Wiki

Meliorn era un cavaliere fatato. Era il cavaliere personale e un fidato confidente della regina Seelie ed era quindi spesso al suo fianco e inviato a svolgere personalmente compiti per lei.

Biografia[]

Storia[]

Sebbene Meliorn fosse nato da un genitore umano e uno fatato, aveva un potente genitore fatato e aveva trascorso la maggior parte della sua vita nella Faerie . Per questo motivo, Meliorn è cresciuto con qualità e aspetti fatati più forti di molti mezzi fatati. Inoltre, essere mezzo fata gli dava anche la capacità di mentire, qualcosa che i folletti purosangue non sono in grado di fare.

La differenza di tempo della loro terra gli ha anche permesso di vivere più a lungo della maggior parte degli umani. Negli anni 1870 , Meliorn era a Londra e ebbe incontri con lo Shadowhunter Will Herondale . Will lo aveva definito un fannullone dalle orecchie a punta, e aveva cercato di fargli saltare i denti per rappresaglia. Prima che Will potesse mettere in atto la sua vendetta, Meliorn emigrò in America perché, secondo Charlotte Branwell , Meliorn aveva molti nemici a Londra.

A un certo punto, Meliorn ha avuto una breve avventura con Isabelle Lightwood . Consapevole di questa relazione, la regina gli fece trasmettere un messaggio per richiedere un'udienza con gli Shadowhunters dell'istituto di New York. Meliorn ha ricevuto il gruppo al loro arrivo alla Faerie e ha allontanato Izzy quando lo ha abbracciato.

Guerra mortale[]

Mesi dopo, nella Sala degli Accordi di Alicante , Luke e Jocelyn dimostrarono gli effetti della runa dell'Alleanza a un miscredente Meliorn, preoccupato che la runa avrebbe ucciso lui e altri Downworlders proprio come fanno sempre le rune normali del Libro Grigio . Quando ha scoperto che i vampiri , che sembrava tenere in grande considerazione, non stavano partecipando alla battaglia contro Valentine , Meliorn ha espresso la sua esitazione a essere coinvolto senza di loro.

A causa della sua capacità di mentire - qualcosa di cui i Nefilim non erano consapevoli di essere capaci - la Regina Seelie voleva che Meliorn fosse il rappresentante della loro specie al Nuovo Consiglio e chiese anche personalmente a Clary di convincere Luke a farlo accadere. Sebbene Clary si rifiutasse di aiutare, Meliorn alla fine vinse comunque il posto.

Guerra oscura[]

Alcune settimane dopo, Meliorn iniziò a incontrarsi con Sebastian a Praga, su ordine della Regina Seelie. Ha promesso, a nome della Regina Seelie, che le fate avrebbero sostenuto la causa di Sebastian.

Durante il culmine degli attacchi di Sebastian contro gli Istituti , i Nephilim iniziarono a evacuare a Idris . Meliorn incontrò la Regina, che aveva dormito con Sebastian, nei suoi alloggi per informarla dei Dark Shadowhunters  che erano prontamente situati nella loro fortezza a Edom e per riferirle il loro stato con i Nephilim. Ha anche detto a Sebastian che devono prendere un altro istituto, che alla fine Sebastian ha deciso che sarebbe stato quello di Londra .

Dopo che Mark Blackthorn fu portato via dall'Istituto di Los Angeles , Meliorn lo torturò per convincerlo a bere il loro cibo. Dopo settimane in cui Mark si rifiutava ancora di mangiare e diventava uno della Caccia Selvaggia , Meliorn gli mentì - qualcosa di cui Mark non si rese conto che Meliorn era capace - e gli disse che tutta la sua famiglia era morta e quindi non aveva nulla a cui tornare nel suo umano vita.

Su richiesta della Regina Seelie, Meliorn ha ospitato un pasto con gli altri rappresentanti del Downworld Council. Ha drogato il loro vino e cibo, che li ha sedati e indeboliti al punto che sono stati poi catturati dagli Endarkened  e portati alla fortezza di Sebastian a Edom.

Robert Lightwood , l' Inquisitore , assicurò al Concilio e al Consiglio che Meliorn aveva giurato su e giù che il Popolo Incantato era fedele alla causa degli Shadowhunters, e poiché gli Shadowhunters avevano l'impressione che i folletti non potessero mentire, si fidarono della sua parola . Questo in effetti non era vero, perché essendo solo per metà fatato, era capace di mentire, fatto che la Regina decise di sfruttare a suo vantaggio e lo mise sul sedile proprio per questo motivo.

Meliorn è tornato a Faerie da Edom con la pece sugli stivali in modo da poter parlare con la sua regina dei prigionieri di Downworld. Sentì il respiro acuto di Alec quando Magnus fu menzionato, avvertendolo della loro presenza e costringendo gli Shadowhunters ad attaccare per difendersi. Alec ha cercato di interrogare Meliorn sul luogo e le condizioni di Magnus e degli altri ostaggi dei Downworlder sparandogli a una gamba, ma quando gli è stato ricordato che Meliorn può ancora mentire, Alec gli ha sparato con rabbia al petto. [1] Dopo aver vissuto per almeno mille anni, Meliorn fu ucciso.

Personalità e tratti[]

Meliorn era, alla maniera di molte fate, rigido e formale intorno alla maggior parte, e, a causa della sua lunga vita, spesso parlava e recitava in un modo antiquato o antiquato. Di solito si comportava con cortesia, anche con i nemici, ed era indiscutibilmente fedele alla regina. Era anche più palesemente ingannevole di altre fate, perché aveva la capacità di mentire.

Descrizione fisica[]

Meliorn aveva lunghi capelli blu-neri e occhi verdi. Come cavaliere fatato, indossava sempre un'armatura marrone argentea con un disegno di scaglie sovrapposte. I suoi lineamenti del viso sono nitidi e ha un'espressione fredda. Possedeva anche un segno a forma di foglia su una guancia.

Advertisement