"Gli eroi non sempre sono quelli che vincono. Sono quelli che perdono, a volte. Però continuano a combattere, continuano a provarci. Non si arrendono. Ed è questo che fa di loro degli eroi."
— Clary a Emma, Città del fuoco celeste

Clarissa Adele "Clary" Morgenster è la Shadowhunter figlia di Jocelyn Fairchild e Valentine Morgenstern, noto leader del Circolo (composto da membri del Conclave). Per anni, Clary ha vissuto una vita da mondana, sotto il falso cognome "Fray", con sua madre Jocelyn, fino a quando il ritorno di suo padre e, successivamente, di suo fratello (Jonathan), ha minacciato il suo mondo, squilibrato la sua vita e coinvolto Clary in un viaggio con alcuni Shadowhunters suoi coetanei per fermarli.


Quando Jocelyn era depressa a causa della nascita di Jonathan, Valentine, nella speranza di curare la moglie mise del sangue di angelo nel cibo di lei ignaro della sua seconda gravidanza, per questo Clary ha l'abilità di richiamare antiche e potenti rune non scritte nel Libro Grigio.

Clary è incredibilmente testarda, un tratto nato dalla protezione eccessiva di sua madre. È anche una persona molto premurosa e compassionevole. Per i suoi amici e la sua famiglia, Clary è disposta a spingersi oltre i limiti, spesso incautamente, mettendosi in pericolo, sicché spesso lascia le persone a cui importa di lei estremamente preoccupate ed esasperate. Jace ha anche detto che la testardaggine di Clary eguaglia la sua, il che gli fa pensare che fosse questa la ragione per cui al loro primo incontro non sono andati d'accordo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Clary è nata circa un anno dopo suo fratello maggiore, Jonathan. Se suo padre avesse avuto la possibilità di scegliere il suo nome, l'avrebbe chiamata Seraphina, come sua madre.

Jocelyn aveva ripudiato gli ideali di Valentine mesi prima del concepimento di Clary. Nel periodo in cui nacque il suo primo figlio soffriva di depressione, causata dagli strani sentimenti di repulsione nei confronti di suo figlio. Sperando di aiutarla, Valentine le dava segretamente delle dosi di sangue angelico, sperando di "curare" la sua depressione, ignaro del fatto che fosse incinta di Clary, e quindi rendendo sua figlia un esperimento "involontario".

Alla fine, Jocelyn sabotò la Rivolta con Lucian Graymark. Lei avrebbe voluto semplicemente lasciare Valentine, ma capì che poi l'avrebbe seguita, quindi sperava di ucciderlo per proteggere sua figlia ancora non nata. Durante la Rivolta, Valentine disse a Jocelyn che avrebbe pagato per ciò che aveva fatto. Jocelyn corse a casa con Lucian, ma ne trova solo le ceneri con le ossa dei suoi genitori e di quelle che pensa siano di suo figlio e di Valentine. Jocelyn pianse la morte del piccolo e dei genitori , ma sapendo che Valentine era ancora vivo decise di scappare dalla vita da Shadowhunter, promettendosi che non avrebbe lasciato che l'ex marito trasformasse in un mostro sua figlia, e volò a New York per crescere Clary. Più tardi Luke le seguì.

Jocelyn sperava che Clary non avesse la Vista, siccome alcuni Shadowhunters devono essere addestrati per vedere il Mondo delle Ombre. Invece, Clary vedeva il Mondo delle Ombre perfettamente, e quando aveva due anni giocava addirittura con le fate nel parco. Questo spinse sua madre ad andare da Magnus Bane e chiedergli di rimuoverle la Vista. Incapace di farlo senza mettere Clary a rischio, Magnus creò invece un incantesimo che cancellasse i suoi ricordi del Mondo delle Ombre nel momento stesso in cui li viveva, con una magia che doveva essere ripetuta ogni due anni.

Il giorno in cui Jocelyn si presentò, insieme a Magnus c'era Tessa Gray, che si offrì volontaria di praticare su Clary gli opportuni incantesimi di protezione tipicamente eseguiti sui bambini Shadowhunters da una Sorella di Ferro e un Fratello SilenteFratello Zaccaria nel suo caso. Clary e Jocelyn poi adottarono il cognome "Fray". Jocelyn spiegò di aver scelto quel cognome per Tessa - era un'unione di Fairchild e Gray.

Clary aveva cinque anni quando Luke finalmente trovò lei e Jocelyn. Vedendo quanto andava d'accordo Clary con lui, Jocelyn gli permise di restare e diventare parte della loro vita. Infatti, Luke stava talmente bene con Clary che tra i due si instaurò quasi una relazione padre-figlia: la stessa Clary ha ammesso di aver sempre visto Luke come una figura paterna. Quando Clary aveva sei anni, incontrò Simon Lewis ed i due diventarono inseparabili. Simon passava talmente tanto tempo con Clary che andava con lei anche alla fattoria di Luke con lei per le vacanze estive. Dormiva spesso a casa sua e lei a quella di lui, rimanendo svegli tutta la notte a parlare. Alla fine Simon si innamorò di Clary, e non riuscì a nasconderlo a nessuno tranne che a lei, che invece ne era ignara. Clary non seppe mai dei suoi sentimenti per lei, e lo vide sempre solo come il suo migliore amico, come il fratello che non aveva mai avuto.

Clary crebbe con la convinzione che suo padre era un soldato morto in battaglia di nome Jonathan Clark, e che le iniziali incise sulla scatola di sua madre (J.C.) erano le sue, mentre invece erano di suo fratello, Jonathan Christopher, in memoria della sua morte .

Città di ossa[modifica | modifica sorgente]

Due anni dopo l'ultima seduta da Magnus Bane, Clary incontrò un gruppo Shadowhunters al Pandemonium Club. Li vide uccidere un ragazzo, che in realtà era un demone Eidolon. Chiamò la sicurezza, ma nessuno riusciva a vedere gli Shadowhunters tranne lei. Era chiaro quindi che la sua Vista stava tornando. Il giorno dopo, Jocelyn disse a Clary che sarebbero partite immediatamente per la fattoria di Luke, rovinando quindi i piani per l'estate di Clary, che infuriata esce con Simon, il quale, intanto, cercava il coraggio per dichiararle i suoi sentimenti. Nel frattempo Clary nota che Jace Wayland uno degli Shadowhunters incontrati, visti da lei come assassini, l'aveva seguita.

Più tardi quella sera, durante una discussione con Jace, Clary riceveva chiamate continue da sua madre. Nonostante riuscì a rispondere all'ultima, sembrava troppo tardi perché Jocelyn le disse solo di stare lontana dal loro appartamento. Clary presa dal panico corse a casa. Rientrata non trova la madre a casa ma bensì un demone che sembra volerla uccidere ma poi fortunatamente dopo aver tentato di combattere il demone viene salvata da Jace lo shadowhunter che la porta all'Istituto di New York dove lei scopre chi è e che suo padre, Valentine, ha rapito Jocelyn, per avere la Coppa Mortale.

Clary e Jace nel frattempo intraprendono una relazione, e quando Simon le rivela che la ama, Clary si sente confusa. La visita di Valentine non tarda ad arrivare e una volta dichiarato da quest'ultimo che Clary e Jace sono fratelli Valentine scappa attraverso un portale per poi distruggerlo subito dopo aver sottolineato la debolezza di Jace nel non riuscire a uccidere suo padre. Nonostante la sconvolgente rivelazione su Jace e Clary, questi, decidono di restare solo amici,cercando di sopraffare i loro veri sentimenti.

Città di cenere[modifica | modifica sorgente]

Città di vetro[modifica | modifica sorgente]

Città degli angeli caduti[modifica | modifica sorgente]

Città delle anime perdute[modifica | modifica sorgente]

Città del fuoco celeste[modifica | modifica sorgente]

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Clary è incredibilmente testarda e sarcastica, tratti nati dall'iperprotettività della madre. È anche una persona molto compassionevole. Per i suoi amici e la sua famiglia farebbe di tutto, spesso anche mettendosi in pericolo. Jace dice che i due condividono la stessa testardaggine, il che secondo lui è il motivo per cui all'inizio non si sopportavano.

Come sua madre, Clary è un'artista. Porta sempre con sé un quadernetto su cui disegna le proprie emozioni, un po' come un diario, però con i disegni invece delle parole.

Descrizione fisica[modifica | modifica sorgente]

Le viene spesso detto di essere uguale a sua madre, con gli stessi occhi verdi, i capelli ricci rossi e il fisico slanciato, ma lei non vede molte somiglianze, né vede la bellezza che gli altri vedono in lei. Una volta Clary pensava di essere la versione più piccola, meno bella e più bambina di sua madre, nonostante molte persone pensassero il contrario. È molto bassa, poco più di un metro e cinquanta, ha i capelli color carota e la faccia piena di lentiggini.

Di solito Clary indossa T-shirt, jeans bbnbn e scarpe da ginnastica, che a volte infastidiscono Isabelle, che le dà vestiti più carini e attillati da indossare. Attraverso l'influenza di Isabelle, inizierà lentamente ad abbandonare il suo abbigliamento casual ed a curarsi di più. Molti ragazzi le dicono che è carina, ma lei non ha la stessa impressione di se stessa. Jace la trova bella e feroce, e dice che lei, al contrario delle altre belle ragazze, semplicemente non sa di esserlo.

Abilità[modifica | modifica sorgente]


6e4c8373513433186088a9060c341100.jpg

Essendo una Nephilim, Clary possiede una miriade di abilità fisiche e mentali grazie al sangue di Raziel nelle sue vene ed alle rune del Libro Grigio. Queste abilità migliorano ulteriormente con il tempo e la pratica.

Oltre al normale sangue di Raziel che hanno tutti gli Shadowhunters, Clary ha anche il sangue di Ithuriel, che le era stato somministrato inconsciamente da Valentine quando era ancora nel ventre della madre. Per questo motivo, l'anima di Clary è parzialmente collegata a quella di Ithuriel, che le manda con il pensiero delle immagini di rune dimenticate o conosciute solo agli angeli, che poi Clary può ricreare e usare, come ha fatto con il marchio di Caino che ha disegnato sulla fronte di Simon. Queste rune appaiono nei momenti del bisogno,questa magia si rafforza con la vicinanza di Jace, avendo anche lui sangue angelico.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Clary che uccide la parte cattiva di Jace .jpg

Jace Herondale[modifica | modifica sorgente]

Ti amo, Jace Wayland, Herondale, Lightwood, come vuoi chiamarti. Non mi interessa Ti amo e ti amerò per sempre, e fingere che possa essere in qualsiasi altro modo è solo una perdita di tempo.

- Clary a Jace , Città di Vetro

Jace è l'amore della vita di Clary.

Clary incontrò Jace per la prima volta al club Pandemonium . Inizialmente, sembravano trovare la presenza dell'altro un fastidio, anche se attratti l'uno dall'altra. Nei mesi trascorsi insieme, però, inevitabilmente si innamorarono. I due condividono il loro primo bacio nella serra dell'Istituto.

Clary e Jace

Nascono diverse difficoltà e conflitti che complicano la loro relazione. Solo poco dopo aver condiviso il loro primo bacio, sono stati ingannati dal padre di Clary facendogli credere che fossero fratelli. Nonostante ciò, trovavano difficile negare i loro sentimenti l'uno per l'altro. Si baciarono anche in più di un'occasione mentre avevano ancora l'impressione di essere fratelli. Jace iniziò a mantenere le distanze e cercò di distogliere la sua attenzione su un'altra ragazza , tuttavia, poiché era spaventato dalle sue emozioni "incestuose", e Clary uscì anche con Simon nei loro sforzi per tenersi lontani l'uno dall'altro. Cominciarono a litigare molto ea incolparsi a vicenda dei problemi dell'altro. Anche prima che scoprissero la verità, c'erano stati momenti in cui avevano deciso di stare l'uno con l'altro come "più che fratelli".

Una volta liberati dalle bugie che li separavano, iniziarono a frequentarsi ufficialmente e furono persino felici per un po ', finché Lilith iniziò a controllare Jace, facendogli sognare di uccidere Clary. Temendo che potesse farle del male nella vita reale, Jace si chiuse di nuovo. Quando Clary ha scoperto che Jace era legato a Sebastian, ha escogitato un piano e si è unito a lui e Sebastian nel suo disperato bisogno di salvare Jace; mentre lei li spiava per scoprire i piani di suo fratello, i loro amici a New York cercavano un modo per dividere Jace e Sebastian. I loro viaggi insieme hanno dato a lei e Jace il tempo di stare insieme, durante il quale entrambi cercano di dormire insieme in due occasioni separate. Alla fine, il loro legame si è spezzato e Jace e Clary sono liberi di stare di nuovo insieme.

Spogliarello di Jace.jpg

La libertà di Jace ha avuto un prezzo quando è rimasto avvolto dal fuoco celeste per settimane, tenendoli separati come Jace temeva di farle del male, anche se c'erano momenti in cui non potevano aiutare le loro emozioni e avevano alcuni momenti intimi. Dopo che il fuoco di Jace è stato contenuto in Heosphoros mentre si trovava a Edom , la coppia ha finalmente consumato la loro relazione.

Al matrimonio di Luke e Jocelyn, mesi dopo la Guerra Oscura , la coppia ha finalmente trovato la pace insieme. Un paio d'anni dopo, la coppia iniziò a dirigere insieme il New York Institute. Nel 2012, Jace ha proposto a Clary. Inizialmente ha rifiutato la proposta, chiedendo un po 'di tempo, poiché aveva visioni di se stessa morente e non voleva lasciarlo vedova così giovane. Quando si rese conto che le sue visioni erano in realtà di Thule , Clary disse a Jace la verità. Dopo il matrimonio di Magnus e Alec, lo ha portato di nuovo al NY Institute, dove aveva organizzato un romantico picnic. Lì ha proposto a Jace con una lama, e lui l'ha sorpresa con un paio di anelli per averle riproposto come bene. Entrambi, ovviamente, hanno detto di sì e ora sono felicemente fidanzati.

Per maggiori informazioni, vedere: Jace


Simon Lewis[modifica | modifica sorgente]

Hai avuto Simon. Era tuo fratello in tutti i modi che contano. Ti ha visto crescere, ti ha difeso, ha combattuto con e per te, si è preso cura di te per tutta la vita. Era il fratello che hai scelto.

–Jace a Clary, Città del Fuoco Celeste

Simon è il migliore e il più vecchio amico d'infanzia di Clary. Migliori amici da quando avevano sei anni, mentre Clary vedeva Simon come nient'altro che un buon amico e una figura di fratello, Simon sviluppò sentimenti per Clary e non fu mai in grado di ammetterli a lei fino a dieci anni dopo, spinto dalla gelosia della sua storia d'amore in erba con Jace.

Si frequentarono brevemente dopo la ricaduta di Clary con Jace. Alla fine, Simon imparò ad accettare che Clary non si sentisse allo stesso modo per lui e andò avanti. Sono rimasti migliori amici e hanno continuato a prendersi cura l'uno dell'altro.

Quando Simon perse la memoria, Clary aveva il cuore spezzato ma determinato: si protese ancora un paio di volte per vedere se si fosse ricordato qualcosa. Magnus è stato poi in grado di restituirgli alcuni dei suoi ricordi, e Simon ha scelto di Ascend , Clary lo ha sostenuto ei due hanno riacceso la loro amicizia parlando dei ricordi del loro passato e creando nuovi ricordi insieme. Dopo che Simon è diventato uno Shadowhunter, hanno cementato la loro amicizia e sono diventati parabatai .


"- Da quando lo conosco, c'è sempre stato un posto in cui Simon voleva stare, e si è sempre fatto in quattro per arrivarci e rimanerci.-

- Sarebbe?-

- Ovunque fossi tu.-"

Luke e Clary, Città di cenere
Per maggiori informazioni, vedere: Clary e Simon

Jocelyn Fairchild[modifica | modifica sorgente]

Lucian Graymark[modifica | modifica sorgente]

Isabelle Lightwood[modifica | modifica sorgente]

Alec Lightwood[modifica | modifica sorgente]

Valentine Morgenstern[modifica | modifica sorgente]

Jonathan Christopher (Sebastian) Morgenstern[modifica | modifica sorgente]

Comparse[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Se Valentine avesse saputo che Jocelyn aspettava una figlia l'avrebbe chiamata Seraphina, come sua madre.
  • Clary si taglia i capelli da sola.
  • Dopo Città del fuoco celeste, Clary continua a creare nuove rune. Ne fa anche alcune speciali per Emma.
  • Clary, come gli Herondale e Jocelyn ha un marchio a forma di stella, dovuto al contatto con l'angelo Raziel quando Valentine lo evoca al lago Lyn. Clary non riceve il marchio da Ithuriel quando lo libera alla tenuta dei Wayland perché l'angelo era troppo debole e depresso per sprigionare luce celeste infatti quando viene liberato, Ithuriel, si suicida facendo crollare la tenuta legata alla sua anima.
  • Clary, per quanto ci provi, non riesce a fare un ritratto a Jace perché dice di non riuscire a catturare la luce dei suoi occhi.
    Tumblr ov56kfieyJ1r3oy4vo1 1280.jpg
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.