Shadowhunters Wiki
Advertisement

Benedict Lightwood era uno Shadowhunter una volta era molto rispettato da alcuni membri del Clave . Un uomo ricco e potente, Benedict ha spesso litigato con Charlotte Branwell , in particolare mettendo in dubbio la sua capacità di donna nella gestione dell'Istituto di Londra. A causa del suo strano interesse e della sua relazione con i demoni, Benedict contrasse presto il vaiolo demoniaco e fece vergognare il suo nome di famiglia.

Biografia[]

Storia[]

Benedict Lightwood è nato dalla ricca famiglia Lightwood . Da bambino era affascinato dai rettili, in particolare dai serpenti. Ogni volta che litigava con suo padre, il che era frequente, andava in campagna a cercare creature, in particolare rettili come rane, tartarughe e serpenti.

Benedetto ha sempre avuto un'attrazione malsana per le donne demoniache, arrivando al punto di fare sesso con loro, inclusa Lilith, abbastanza spesso da contrarre il vaiolo demoniaco .

Prima di contrarlo, incontrò e sposò Barbara Pangborn e ebbe tre figli con lei: Gideon , Gabriel e Tatiana .

Quando Benedict ha finalmente contratto la malattia, alla fine l'ha trasmessa a sua moglie, Barbara. Sopraffatta dall'orrore per quello che le è successo, Barbara si è uccisa. Benedict ha continuato a nascondere la vera natura del suo suicidio, incolpando il dolore di sua moglie per il suicidio di suo cognato, Silas Pangborn .

Nel corso degli anni successivi, Benedetto ha continuato a fraternizzare con i demoni. Ha cresciuto i suoi figli con falsi costumi, portandoli a credere che quasi tutti i nefilim fossero liberati come lui, sebbene proteggesse sua figlia dai suoi misfatti. Quando Granville Fairchild morì, Benedict si aspettava di essere nominato capo del London Institute . Tuttavia, quando il console Wayland nominò Charlotte Branwell a capo dell'Istituto, Benedict era furioso, ostacolando i piani di Charlotte ogni volta che era possibile.

Reclamo sull'Istituto[]

Quando Axel Mortmain salì al potere nel Mondo delle Ombre , Benedict accettò di diventare la sua spia e subordinato, alla disperata ricerca della cura per il vaiolo demoniaco che Mortmain gli offrì. Per la sua compiacenza, Mortmain gli ha inviato una medicina che avrebbe solo rallentato il progresso della malattia.

Dopo l'attacco di Mortmain all'Istituto, Benedict, su suo ordine, prese posizione per cercare di strappare l'Istituto a Charlotte. Durante una riunione del Consiglio, l'ha formalmente sfidata per la posizione di capo dell'Istituto, ricattando gli altri per fargli difendere. Ha comunicato con Nate Gray per ottenere informazioni a Mortmain e viceversa.

Mortmain gli ha dato automi a orologeria per lavorare a casa sua per il suo servizio. Il 27 luglio dello stesso anno, Benedict lanciò un ballo in maschera nella sua casa di Chiswick per impressionare Mortmain e aveva diversi demoni presenti. Jessamine Lovelace è stata invitata ad andare con Nate ma è stata segretamente sostituita dalla Changed Tessa Grey e da un mascherato Will Herondale . Erano presenti anche il demone Marbas e lo stregone Magnus Bane .

Alla fine, Gideon scoprì i rapporti ei piani di Benedict con Mortmain, e che quest'ultimo aveva promesso a Benedict una cura per il suo vaiolo demoniaco. Gideon in seguito passò queste informazioni a Sophie Collins , che a sua volta le raccontò a quelle del London Institute .

Quando questa informazione è venuta alla luce, Benedict è stato successivamente minacciato da Charlotte di far cadere la sua pretesa sull'Istituto e di mostrarle invece il suo sostegno, in cambio del loro silenzio riguardo al suo amore con i demoni e alla verità sulla morte di Barbara. Di fronte alla possibilità della più oscura delle punizioni (diventare I Rinnegati , i suoi figli privati dei loro Marchi e il loro cognome cancellato), Lightwood acconsentì. Il figlio maggiore, Gideon , ha immediatamente ammesso di aver rivelato i suoi segreti e di averlo tradito. Andò con Charlotte al London Institute, voltando le spalle a suo padre, mentre Gabriel, ancora incapace di comprendere appieno la portata dei peccati di suo padre, rimase al suo fianco.

Cedendo ad astriola[]

Alla successiva riunione del Consiglio, esattamente due settimane dopo l'ultima a cui avevano partecipato, Benedict raccontò loro a malincuore alcune bugie sulla sua fede in Charlotte, cedendo alle minacce di Charlotte. Mortmain smise immediatamente di inviargli i farmaci che ritardavano gli effetti del vaiolo demoniaco. Trasferitosi nella loro casa di Chiswick , Benedict si chiuse nel suo studio, dove, dopo due settimane, Benedict subì le ultime fasi della sua malattia e si trasformò in un verme demoniaco.

Non più se stesso, il verme alla fine lasciò lo studio. Ha continuato a uccidere i servitori dei Lightwood e, in seguito, il genero di Benedict, Rupert Blackthorn . Quando Gabriel riuscì a scappare quando vide i corpi mutilati dei loro servi, si recò al London Institute per chiedere aiuto. Alla fine, è stato Gabriel a dare il colpo mortale quando ha sparato al verme con una freccia.

Post mortem[]

Dopo la sua morte, il Clave indagò su Benedict per le tracce della sua connessione con Mortmain. Le case e le proprietà dei Lightwood furono confiscate, [6] e nel processo di sgombero, trovarono circa una dozzina di demoni di Cerberus sulle proprietà che aveva posto per protezione. [7] Il Console più tardi, Josiah Wayland, minacciò i suoi figli di spiare Charlotte Branwell in cambio del restauro e della preservazione dell'onore della loro famiglia, altrimenti li avrebbe spogliati dei loro Marchi, ponendo fine alla linea di Lightwood e rimuovendo i loro nomi dai registri dei Nephilim. Tatiana, nella speranza di salvare il nome di famiglia, ha cercato di mentire su come sono morti suo padre e suo marito; bugie che furono smentite dai suoi fratelli e dai membri del London Institute.

Nonostante gli sforzi di Tatiana e le minacce del Console, alla fine si sparse la voce delle sue azioni e la sua famiglia divenne uno zimbello, il loro onore riportato solo anni dopo dai suoi ben educati figli. [8]

Anche se non ha semplicemente lasciato la disgrazia per la sua famiglia. Nel corso degli anni, Benedict era diventato ossessionato dai demoni, non solo socialmente ma anche sperimentalmente. Sperava di creare un demone obbediente che, una volta ucciso, avrebbe dato alla luce nuovi demoni che detenevano lo stesso mandato e ricordavano tutto ciò che sapeva il suo progenitore. Riuscì a riuscire nei suoi sforzi e lasciò un tale demone nella serra con il compito di proteggere la sua famiglia e le sue proprietà. Ha vissuto nella proprietà per 25 anni dopo la sua morte, proteggendo la sua tenuta e la nuova famiglia di sua figlia, prima di essere ucciso e sconfitti i suoi successori.

Ha anche lasciato diari e documenti del suo lavoro con la magia oscura e dei suoi rapporti con i demoni nella sua casa. Suo nipote Jesse Blackthorn aveva trovato alcuni dei suoi documenti inediti nascosti nel camino e aveva passato parte della sua vita ultraterrena a leggerli. Ad un certo punto suo figlio Gideon aveva implorato Tatiana di permettere anche a lui di leggerli, sperando di trovare qualche maledizione che potesse essere stata trasmessa a suo figlio o qualche altra spiegazione del motivo per cui lui e Tatiana avevano entrambi dei figli malati.

Personalità[]

Benedict era molto condiscendente e intimidatorio, anche per uno Shadowhunter, usando la sua influenza politica, la sua presenza assertiva e, se necessario, la forza fisica per controllare gli altri e farsi strada attraverso la paura. Una volta chiamato da Josiah Wayland un ipocrita e un mascalzone, Benedict lo è, abbastanza vero; nonostante il suo atteggiamento verso gli altri Shadowhunters, Benedict è in realtà corrotto e si è contaminato, poiché è piuttosto libidinoso e aveva un'attrazione particolare e deviante per le donne demone.

Descrizione fisica[]

Benedict era un uomo dai capelli grigi con un viso ossuto, lineamenti taglienti e occhi scuri.

Apparizioni[]

Advertisement