Shadowhunters Wiki
Advertisement
Shadowhunters Wiki
Non ho la parte migliore di me a cui fare appello;                                                                                     è stata bruciata anni fa.
–Mortmain a Tessa , La Principessa

Axel Mortmain , noto anche come Magister , era il capo del Pandemonium Club fino al 1878 . Avendo

rallentato il suo invecchiamento attraverso l'uso della magia oscura , Mortmain ha dedicato la sua vita a vendicare la morte dei suoi genitori. Ha reso possibile l'esistenza diTessa Gray , sperando di usarla per i propri scopi per creare una nuova razza, una forma di stregoni , mezzi demoni e mezzi Shadowhunters , che sono superiori ai Nefilim e destinati a causare la loro distruzione.

Biografia[]

Primi anni di vita[]

Mortmain è stato allevato da una coppia di stregoni , John e Anne Shade .Da suo padre adottivo, John, Mortmain ha sviluppato un interesse condiviso per il ritocco meccanico e la possibilità di combinare la magia con i dispositivi. [2] I suoi genitori adottivi furono entrambi assassinati dal Conclave qualche tempo dopo il 1815. Anche se fu cacciato, non fu mai trovato dagli Shadowhunters. Mortmain credeva che i suoi genitori fossero stati uccisi ingiustamente, in particolare Anne, che apparentemente non era a conoscenza della piena portata dei rapporti e dei piani di John. Deciso a vendicarsi, Mortmain iniziò a tramare il massacro della razza degli Shadowhunters . Stabilendosi una nuova identità, ha scelto il cognome "Mortmain", che significa "mano della morte" in francese, per se stesso. [1] Iniziò con lo Shadowhunter che credeva avesse offeso la sua famiglia: Aloysius Starkweather dello York Institute , che aveva supplicato attraverso Reparations nel 1825, quasi dieci anni dopo la morte dei suoi genitori. Quando ha perso il caso, Mortmain ha deciso di aiutare le fate , che nutrivano anche rancore contro Aloysius, rapire la nipote neonata di Aloysius, Adele Starkweather , e sostituirla con la malaticcio e mondana Elizabeth Moore . Ad un certo punto, Mortmain ha trovato un modo per prolungare la sua vita, forse attraverso la magia oscura o attraverso i contatti dei suoi defunti genitori, o anche attraverso un incantesimo nel Libro del Bianco . A causa della natura pubblica dei suoi affari, Mortmain, tirando fuori il trucco del vampiro, coprì il fatto che non invecchiava normalmente fingendo la propria morte come Dr. Hollingworth Mortmain e "lasciando" la sua eredità e gli affari di spedizione a suo "figlio", Axel Mortmain. Si è poi trasferito da Shanghai a Londra , usando la sua nuova identità come scusa per cambiare il corso degli affari dal commercio alla meccanica. [3] Quando Adele Starkweather, ora conosciuta come Elizabeth , sposò Richard Gray , Mortmain diede a Richard un lavoro nella sua azienda per avvicinarsi a lei. Rendendosi conto di cosa si poteva fare con un figlio di uno Shadowhunter e un demone , ha poi inviato un demone Eidolon a dormire e avere un figlio con lei. Sperava in una figlia, con la quale avrebbe potuto avere i suoi figli per creare una nuova specie superiore agli Shadowhunters. Quando un bambino fu concepito, Mortmain diede a Elisabetta l' angelo meccanico , che suo padre adottivo aveva fatto per sua madre che aveva l' angelo Ithurielintrappolato in esso, per proteggere il bambino dall'essere nato morto. Sospettosa, la famiglia Gray lasciò Londra senza lasciare un nuovo indirizzo. Da allora li aveva cercati, inutilmente. Anni dopo, il figlio adottivo dei Grigi, Nathaniel, gli scrisse da New York , cercando di ricattarlo con le informazioni del diario di Elizabeth, in cambio di denaro o di un lavoro. Invece, Mortmain gli ha mandato un biglietto per portarlo a Londra per vedere se era il bambino speciale. Ha poi appreso che Nate aveva una sorella adottiva di nome Theresa , ed era lei la bambina speciale. Estatico per averla finalmente trovata, Mortmain ordinò a Nate di portare Tessa a Londra, impiegando le Sorelle Oscure per addestrare la sua abilità.

Il Magister[]


Quando Tessa è stata salvata dagli Shadowhunters dalla Casa Oscura , nella cantina sono stati trovati pezzi di ingranaggi e meccanismi di orologeria prodotti dalla compagnia di Mortmain, insieme a corpi di persone sezionati. Questo e il fatto che Mortmain sia il datore di lavoro di Nate conducono l'indagine degli Shadowhunters su di lui. Lo interrogarono e, a un certo punto, ricorsero persino a false minacce, ma durante l'interrogatorio Mortmain finse sorpreso alla notizia della scomparsa di Nate, sostenendo che Nate aveva lasciato il suo servizio per lavorare per il Club. Mortmain mantenne anche le sembianze di un semplice, ignorante ma curioso e consapevole del Mondo Ombra attraverso la sua appartenenza al Pandemonium Club , sotto la guida del "Magister", de Quincey .
Frustrato per la fuga di Tessa, Mortmain lasciò Nate alla mercé di de Quincey, credendo che l'uso e il piano di Nate fossero viziati. Quando Nate è stato salvato da Tessa e dall'Enclave , ha contattato Mortmain poco dopo, ancora desideroso di mettersi alla prova con lui, che Nate vedeva come una figura potente che avrebbe potuto aiutarlo a salire di livello. Mortmain approfittò della posizione e delle informazioni di Nate, ei due iniziarono a tramare la loro infiltrazione nel London Institute .
Mentre i membri più anziani dell'Enclave si recavano al nascondiglio di de Quincey, Mortmain andò e raccontò ai restanti Shadowhunters, il giovane Will e Jem , del piano definitivo del "Magister", che prevedeva un rituale che avrebbe sollevato il suo esercito meccanico per essere eseguito dalla signora Dark . Frenetici, i due si precipitano nel luogo di cui Mortmain ha parlato, lasciando l'Istituto ei suoi abitanti praticamente indifesi.
Ben presto, Mortmain ei suoi automi tornarono e attaccarono, usando il sangue dello Shadowhunter di Jem, che uno dei suoi automi gli strappò da un incontro al ponte, per entrare nell'Istituto. Durante questo periodo, Mortmain si era finalmente rivelato come il vero Magister, e quel de Quincey era un buffone, con la signora Dark che in parte rivelava lo stesso a Jem e Will, che poi si precipitarono entrambi all'Istituto.
La coppia arrivò troppo tardi, tuttavia, poiché Thomas e Agatha erano già morti nella battaglia, e Jessamine , Sophie e Tessa furono messe alle strette nel Santuario, dove Mortmain fu in grado di entrare dopo averli ingannati con l'imitazione della voce di Will. Mortmain ordinò a Nate e ai suoi automi di portare via gli altri, lasciando lui e Tessa da soli insieme nel Santuario. Mortmain cercato di convincere e convincere Tessa in Modifica in suo padre . Non volendo cedere ai suoi comandi, Tessa minacciò di uccidersi, arrivando fino a trasformarsi in una donna che era stata colpita, fingendo la sua morte attraverso l'ondata di sangue che le scorreva fuori dal corpo, provocata dal Cambiamento.
Credendo che fosse morta, Mortmain era addolorato per la perdita dell'essere che aveva aspettato per anni. Quando Will arrivò, Mortmain fuggì frettolosamente con il suo anello di teletrasporto , lasciandosi dietro un bottone della giacca che Will aveva tagliato con la sua lama da serafino . Anche se alla fine si sarebbe reso conto che Tessa era sopravvissuta, alla fine non aveva ancora successo quella notte. Era almeno in grado di recuperare un Pyxis , che trasportava il Greater Demon Armaros , dall'Istituto attraverso Nate. 

Potere accumulato[]

Dopo quella fatidica notte, Mortmain ha aspettato il suo momento, nascondendosi a Cadair Idris , raccogliendo le forze pensando a come ottenere finalmente Tessa.

A questo punto, Mortmain aveva fatto di Benedict Lightwood , un rispettato membro del Consiglio , il suo burattino dopo avergli promesso una cura per il suo vaiolo demoniaco . Fece sfidare Lightwood a Charlotte Branwell per la posizione di capo dell'Istituto, che gli avrebbe dato accesso alla Grande Biblioteca dell'Istituto, oltre a un po 'di libertà nell'Enclave, aiutandola nella sua ricerca di distruggere il Consiglio dall'interno.

Il piano è stato sventato, tuttavia, quando la relazione di Jessamine e Nate e il loro ruolo nella trama vengono scoperti, con Jessamine e Nate che ne rivelano parti a Tessa. Mortmain, tuttavia, lo aveva previsto in una certa misura e aveva posto un blocco nella mente di Jessamine, impedendo agli altri di ottenere ulteriori informazioni da lei. Benedict è stato trasformato, tuttavia, quando Charlotte ha minacciato di smascherarlo. Per questo fallimento, Mortmain smise di inviargli la sua medicina e lo lasciò soccombere alla sua malattia e morire.

Ha anche impiegato lupi mannari , costringendoli a costruire i suoi automi senza sosta con l'aiuto dello yin fen , accumulando il suo allo stesso tempo, esaurendo le scorte di droga del mondo sotterraneo intorno a Londra nel processo, sapendo che Tessa oi suoi amici non avrebbero avuto altra scelta che andare a lui quando il loro amico tossicodipendente Jem esaurisce le sue scorte. [1]

Ottenere Tessa[]

Questa volta è arrivato prima di quanto avesse previsto. Jem, allora il fidanzato di Tessa, era vicino alla morte. Prendendo in giro il gruppo, Mortmain ha inviato loro una lettera e un pacchetto di yin fen , dicendo loro le sue condizioni: Tessa per lo yin fen . Sebbene Tessa volesse accontentare, Jem rifiutò completamente e distrusse le istruzioni che avrebbero permesso loro di contattare Mortmain.

Attraverso una rinnovata falsa collaborazione con una signora Black in parte resuscitata , l'Istituto fu nuovamente attaccato dagli automi , fingendosi i Fratelli Silenti che restituivano loro Jessamine. Gli altri si resero conto troppo tardi di dove si trovava, Tessa fu portata da lui a Cadair Idris senza indugio.

Una volta lì, ancora una volta fece uccidere la signora Black, nella speranza di dimostrare a Tessa la sua dedizione per lei. Ha anche rivelato l'intera portata dei suoi piani, esprimendo il suo interesse nell'allevare la razza di metà Shadowhunters e metà demoni, un nuovo tipo che è proprio come Tessa, che è superiore ai Nephilim e sarebbe in grado di distruggerli, finalmente. esigendo la sua vendetta. Definendosi un uomo d'onore, Mortmain si è offerto di sposarla prima di farsi strada con lei. [4]

Mortmain ha anche detto a Tessa che la sua esistenza è stata resa possibile grazie al suo intervento, avendo tenuto traccia della madre di sua Shadowhunter e liberando il demone Eidolon maggiore su di lei, producendola così. Le raccontò l'origine della sua collana con angelo meccanico , di come era stata di suo padre e di come l'aveva sintonizzata sulla sua vita per proteggere Tessa dal pericolo e dal male.

Infine, Mortmain ancora una volta chiesto che Tessa cambiamento nel suo padre, John Shade , come un tempo aveva. Questa volta, tuttavia, è riuscito a convincere Tessa, con la promessa che avrebbe mandato Jem yin fen quando lei farà come lui chiede.

Con l'orologio di suo padre, Mortmain ha trasformato Tessa in lui. Per qualche ragione, Tessa è sopraffatta da Shade durante il Cambiamento, qualcosa che Mortmain sembrava aver anticipato. Dopo un breve momento di gioia dopo essersi riuniti in qualche modo, Mortmain spiegò in fretta a suo padre la sua situazione e gli chiese l'incantesimo vincolante che aveva creato che avrebbe completato l'animazione del suo esercito meccanico, legando le anime dei demoni agli automi, rendendoli entrambi forti. a causa dei demoni, ma protetto dalle armi Shadowhunter a causa dei corpi meccanici. Prima che Shade potesse finire di scrivere l'incantesimo, il Cambiamento si interruppe bruscamente, ma Mortmain fu in grado di ottenere ciò di cui aveva bisogno e capì il resto da solo.

Esercito di demoni[]

Volendo mostrare a Tessa cosa lo ha aiutato a ottenere, Mortmain scatena il suo esercito in un villaggio vicino, spaventando Tessa. Ne ha anche mandati alcuni per tendere un'imboscata alla riunione di emergenza del Consiglio a cui hanno partecipato quasi tutti gli Shadowhunters, uccidendo molti degli Shadowhunters presenti e impreparati.

Credendosi invincibile a causa del suo esercito, Mortmain legò gli automi alla propria vita.

I residenti dell'Istituto di Londra, insieme a Magnus Bane e alcuni Fratelli Silenti , arrivarono il giorno seguente. Il suo esercito è stato in grado di sottometterli e sopraffarli rapidamente, e Mortmain gli ha riportato Tessa. Tuttavia, Tessa, agendo d'impulso e una nozione improvviso, cambiato nel angelo Ithuriel . La parte liberata dello spirito di Ithuriel lo chiamò con rabbia e lo schiacciò con le sue mani infuocate, uccidendolo, le ultime parole di Mortmain erano quelle di incredulità. [4]

Dopo la sua morte, il Clave fece irruzione e perquisì le sue proprietà. Nella sua residenza, hanno trovato una stanza nascosta piena di carillon che erano ben curati e usati di frequente. [2]

Personalità[]

Mortmain era un uomo intelligente e ingannevole, in grado di ingannare e manipolare gli altri facilmente, oltre che ricco e orgoglioso. Mortmain era crudele e spietato, indurito dal suo profondo odio per Shadowhunters e dai suoi anni passati a tramare la sua vendetta.

Descrizione fisica

Mortmain era un uomo basso, di mezza età, con basette ingrigite, lineamenti sottili e occhi grigio chiaro.

Relazione con i genitori adottivi[]

Nonostante fosse un bambino adottivo, Mortmain aveva evidentemente uno stretto rapporto con i suoi genitori, che lo avevano cresciuto con amore e come se fosse lì proprio, non diverso da loro. Soprannominato il loro "principe a orologeria", Mortmain conosceva le attività dei suoi genitori e pensava che fossero giustificati quando era cresciuto. Quando i suoi genitori furono uccisi, Mortmain tentò di perorare un caso, credendo che la sua famiglia fosse stata uccisa ingiustamente. Quando gli è stata negata questa giustizia, Mortmain ha dedicato tutta la sua vita a vendicare la loro morte.

 

Advertisement